logo-mini

Il Joia riceve la stella verde dalla Guida Michelin

Il Joia riceve la stella verde dalla Guida Michelin

Sono molto molto felice di ricevere la stella verde dalla Guida Michelin perché non solo il mio cuore è “green”, ma perché premia l’impegno del Joia che, nell’arco di 30 anni di attività, ha fondato e strutturato il suo lavoro sull’idea di creare una gastronomia più sostenibile e attenta al territorio, alla qualità della materia prima, agli sprechi alimentari, all’ambiente e alla collettività.
Dopo tanti anni in questa città ormai mi sento un milanese, quindi è una soddisfazione essere testimone e anche rappresentante della sua evoluzione, e di quella dei suoi abitanti, verso il verde quindi verso una sostenibilità ambientale.
Trovo molto simbolico, e per certi aspetti rivoluzionario, che una città come Milano possa ricevere la stella verde, questo attesta che è possibile anche in una metropoli essere green, pensare green e comportarsi green, quindi rispettare la Natura, gli animali, gli esseri umani e l’ambiente.
Sono anche molto contento che il collega Davide Oldani abbia ricevuto la stella verde, con lui abbiamo in comune di aver lavorato con il maestro Gualtiero Marchesi e nel tempo siamo sempre rimasti in contatto.
È una grande soddisfazione questo premio che testimonia che Milano e dintorni, riferendomi a Davide, è da considerarsi un luogo vitale, propulsivo e propositivo di una cucina gourmet non solo buona e bella, ma attenta e consapevole.

Pietro Leemann


Comments are closed.